cerca

L'omicidio di Pescara

L'appello disperato della madre di Alessandro Neri: "Aiutatemi a trovare chi lo ha ucciso"

"Aiutatemi a trovare chi ha ucciso Ale". L'appello disperato della mamma di Alessandro Neri, Laura Lamaletto, al termine della messa funebre in onore del ragazzo ucciso a colpi di arma da fuoco alla periferia di Pescara.

"Ve lo chiedo in ginocchio: aiutatemi a trovare il colpevole. Vi prego, per favore, non fate che mio figlio sia morto invano. Vi chiedo di aiutarmi a trovare chi ha fatto questo a mio figlio. Non ho sete di vendetta, nessuno della nostra famiglia ce l'ha", dice la donna nella chiesa di San Camillo de' Lellis a Spoltore, dove si è celebrata la funzione. "Vogliamo solo sapere la verità - continua - è giusto che si sappia perché ce l'hanno tolto in un modo molto cruento. Ale riposa in pace, ma ha bisogno della verità anche lui. Non facciamo cadere il buio e le tenebre intorno ad Ale, la verità deve venire fuori. Non piangete la morte di Ale, dovete ridere, come a lui farebbe piacere; non fate che mio figlio muoia una seconda volta". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500