cerca

ROMA CRIMINALE

Tor Bella Monaca, colpo al clan Cordaro: sequestrati beni, armi e una squadra di calcio

Massiccia operazione della Direzione distrettuale antimafia della procura e della polizia di Stato nel quartiere romano di Tor Bella Monaca, all'estrema periferia est della Capitale. Le forze dell'ordine hanno sequestrato numerosi beni immobili riferibili al "clan Cordaro" di Tor Bella Monaca, attuando una misura di prevenzione personale e patrimoniale emessa dal tribunale capitolino a carico dei principali esponenti della famiglia, ritenuti capi e promotori dell'associazione a delinquere già dall'operazione del luglio del 2016 con 37 arresti. Sono state sequestrate case, ristoranti, pizzerie, bar e addirittura una squadra di calcio, l'Ilvamaddalena 1903, per un valore complessivo di 3 milioni di euro. 

Il clan, inoltre, deteneva un vero e proprio arsenale, tra fucili a pompa, mitragliatori kalashnihov, pistole e  un numero notevole di munizioni, tutte trovate e sequestrate in un appartamento "bunker" in zona Tor Bella Monaca, al cui interno è stata pure rinvenuta la contabilità della gestione stupefacenti, con organizzazione dello spaccio e dei turni di servizio, telefoni cellulari e schede telefoniche, il tutto preservato da un sofisticato impianto di sorveglianza collegato a telecamere esterne abilmente occultate.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni