cerca

A MILANO

La nuova casa di Microsoft: uno spazio aperto per l'innovazione

Apertura, collaborazione, flessibilità e innovazione: queste le parole d'ordine della Microsoft House, la nuova sede di Microsoft Italia inaugurata a Milano in Viale Pasubio 21, nel "palazzo di vetro" progettato da Herzog & De Meuron, vicino alla Fondazione Feltrinelli.

Studiata nell'ottica dell'apertura, dell'inclusione e della totale integrazione con l'ambiente esterno sarà "una vetrina dell'innovazione" ha detto Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia. "Volevamo rompere il concetto di dentro-fuori, creare un flusso costante con la città, uscire da un ufficio chiuso che può essere respingente, sposando il progetto della Fondazione Feltrinelli, di cui ci siamo innamorati".

Si tratta di uno spazio aperto al pubblico - nella parte dello show-room e di alcune zone "living" - e ai suoi collaboratori e a chi dell'innovazione e della tecnologia vuole farne un lavoro: un luogo di confronto per aziende e cittadini sulle opportunità offerte dal digitale e un hub per i giovani che vogliono sviluppare l'innovazione in Italia, tanto che una zona è dedicata alla "didattica" e ai bambini, alcuni dei quali già da oggi sono entrati in "classe" approcciandosi con le tecnologie informatiche.

L'edificio, con le 832 vetrate sul quartiere di Porta Volta, si sviluppa su sei piani, di cui tre aperti alla città: al piano terra lo Show-room - realizzato in collaborazione con Intel, aperto sette giorni su sette - ha uno spazio dedicato anche agli appassionati di gaming, che troveranno postazioni Xbox e dispositivi Windows 10; la Digital Class, un ambiente multimediale dedicato al mondo della didattica, in cui studenti e docenti potranno scoprire e sperimentare le nuove frontiere dell'insegnamento per la diffusione della cultura digitale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500