cerca

ATTENTATO IN PUGLIA

San Severo, spari contro le auto della polizia inviate per l'emergenza criminalità

Una vecchia utilitaria si avvicina al buio ai mezzi della polizia parcheggiati per strada a San Severo, nel Foggiano. Il conducente, solo in auto, spara con una pistola e poi fugge. E' quanto mostrano le immagini di una telecamera di videosorveglianza che hanno ripreso l'attentato davanti a un albergo vicino alla stazione centrale. Non risultano feriti.

E' accaduto nella notte tra sabato e domenica e il mezzo raggiunto dagli spari, parcheggiato dinanzi una struttura alberghiera in piazza della Costituzione, nei pressi della stazione ferroviaria, è del Reparto Mobile. Negli ultimi giorni il governo aveva predisposto un rafforzamenti dei mezzi di polizia per contrastare la criminalità locale.

Il questore di Foggia, Piernicola Silvis, non esclude che vi sia un nesso tra l'episodio e lo sgombero del Gran Ghetto, la baraccopoli dei braccianti stranieri andata in fiamme nei giorni scorsi, che si trovava nel territorio comunale. Al momento, però, si propende per l'ipotesi che si sia trattato di una reazione della criminalità locale al rafforzamento dei controlli disposto negli ultimi giorni.

Un atto condannato da Cgil e il Silp Puglia. "Tutto questo mentre la comunità e le istituzioni di San Severo stanno con forza denunciando il livello insostenibile di presenza e azioni criminali - si legge nel comunicato - che colpiscono operatori economici della città, avviliscono le possibilità di crescita e mettono a rischio la sicurezza dei cittadini".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500