cerca

STRAGE IN RUSSIA

Attentato a San Pietroburgo, kamikaze identificato dai resti sulla metro

Sarebbe un 22enne kirghiso, con nazionalità russa, il kamikaze che si è fatto esplodere ieri nel metrò di San Pietroburgo. La sua identità ricostruita dai resti nel vagone dell’attentato. Il terrorista avrebbe avuto legami con i combattenti siriani. 14 morti e decine di feriti, alcuni dei quali gravi. Il presidente americano Trump ha chiamato per le condoglianze Vladimir Putin, che si trovava in città e si è recato sul luogo dell’attacco per deporre una corona di fiori in ricordo delle vittime. Il premier Medvedev non ha dubbi: "E' stato terrorismo". Da oggi e per tre giorni lutto cittadino a San Pietroburgo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni