cerca

SULLA LINEA 556

Panico a Tor Tre Teste, ancora un autobus in fiamme

L'incendio è stato spento dall'autista

Purtroppo non sono soltanto parole. La drammatica situazione che sta affrontando l'Atac è sotto gli occhi di tutte le istituzioni. Ma soprattutto dei passeggeri del servizio pubblico. Sì, perché proprio i romani e i turisti rischiano ogni giorno non solo di restare seduti sotto alle pensiline (dove ci sono) per ore in attesa del bus, ma addirittura di rimanere incastrati tra le fiamme. E' di oggi infatti l'ultimo episodio di un mezzo pubblico andato a fuoco. E' stato evitato il peggio grazie al tempestivo intervento dell'autista che si è accorto immediatamente delle rogo divampato nel vano motore. Il rogo è avvenuto questa mattina intorno alle 8, in via Davide Campari, in zona Tor Tre Teste. Il principio di incendio ha riguardato un bus della linea 556. A domare le fiamme è stato proprio lo stesso conducente: nessuna persona è rimasta ferita.

 
Un caso analogo è successo appena tre giorni fa. Un altro autobus dell'Atac, che transitava in viale della Sorbona, questa volta invece in zona Tor Vergata, ha preso fuoco intorno alle 17.30. Le fiamme anche in questo caso sono divampate dal vano motore del mezzo. L’autista ha bloccato subito il mezzo pubblico e ha fatto scendere di corsa i passeggeri. Pure l'altro giorno, quindi, il peggio è stato evitato grazie alla prontezza del conducente. Era invece lo scorso luglio quando un altro autobus è andato in fiamme. Quest'estate l'incidente è avvenuto sulla via Cassia, nei pressi della stazione Giustiniana. A bordo si trovavano 15 persone, che sono rimaste tutte illese, mentre il conducente ha tentato di spegnere le fiamme scoppiate nella parte posteriore del mezzo con un'estintore, ma invano: il mezzo ha riportato gravi danni.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni