cerca

BLOGGER ANTI CORRUZIONE

Migliaia di candele per Daphne, la giornalista uccisa a Malta. Indaga anche l'Fbi

Migliaia di persone a Malta hanno ricordato con lumini e candele la blogger Daphne Caruana Galizia, rimasta uccisa dall'esplosione dell'auto sulla quale viaggiava appena fuori dalla capitale La Valletta. Ancora da chiarire le circostanze, ma due settimane fa la cronista aveva sporto denuncia per alcune minacce ricevute. Il premier Muscat ha subito condannato l'episodio parlando di un attacco "barbaro": proprio il leader fu parzialmente coinvolto nell'inchiesta giornalistica sui Panama Papers portata avanti dalla giornalista. Nei faldoni spuntò infatti il nome della moglie, per alcune proprietà nei paradisi off-shore. 

Malta, inoltre, ha chiesto all'Fbi di aiutare la polizia locale a indagare sull'omicidio della giornalista. Lo ha detto lo stesso Muscat, aggiungendo che il Bureau ha acconsentito e invierà esperti sull'isola al più presto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500