cerca

L'EX PREMIER SI DÀ AL KARAOKE

Enrico Letta "stona" lo Ius Soli sull'Isola che non c'è

Ai microfoni di Radio Rock

Radio Rock 106.6 prosegue il suo tour musicale per sondare i vari pareri politici sullo Ius Soli. Così dopo l’europarlamentare Cecile Kyenge, la Ministra della Pubblica Istruzione Valeria Fedeli e il senatore di Ala Denis Verdini, è stato Enrico Letta ad esprimere un parere positivo sullo Ius Soli. Dopo aver accennato buona parte de “L’Isola che non c’è” di Edoardo Bennato, l’ex Presidente del Consiglio ha espresso il suo assenso al ddl sulla cittadinanza ai figli degli immigrati. “E’ una cosa sulla quale io mi sono sempre impegnato e una cosa sulla quale vorrei continuare ad impegnarmi perché è impossibile che il nostro Paese sia l’unico in Europa dove non ci sia. Credo che sia un fatto di civiltà”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni