cerca

choc a gallipoli

Il miracolo del falso invalido. Dalla sedia a rotelle alle passeggiate

L'uomo è accusato di truffa aggravata ai danni dell'Inps

Si era presentato alla visita di medici specialisti su una sedia a rotelle spinta dalla compagna, una professoressa di matematica. Percepiva indebitamente la pensione d’invalidità civile e addirittura dopo appena 20 giorni dal decesso della mamma ha presentato un’istanza finalizzata ad ottenere anche la pensione di “reversibilità”. E invece stava benissimo. Gli uomini della Guardia di Finanza di Gallipoli lo hanno pedinato e ripreso con le telecamere. In piedi mentre passeggia per la città, al bar e lo si vede anche impegnato a cambiare una gomma dell'auto. Ora l'uomo, 53 anni è accusato di truffa aggravata ai danni dell’INPS e il GIP del Tribunale di Lecce ha richiesto il Sequestro Preventivo del profitto del suo reato di truffa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500