cerca

LE INDAGINI

Delitto Macerata, altri due nigeriani fermati per l'omicidio di Pamela Mastropietro

Fermati altri due nigeriani accusati del brutale assassinio di Pamela Mastropietro. Si tratta di Lucky Desmond, 22 anni, già individuato nei giorni scorsi come il presunto complice del 29enne Innocent Oseghale. E Awelima Lucky, 27 anni, l'uomo che ieri è stato individuato dai carabinieri mentre stava cercando di scappare in Svizzera. Questo tentativo di fuga ha costretto gli inquirenti della Procura di Macerata a disporre il fermo. I due nigeriani portati nel carcere di Ancona sono accusati di omic­idio volontario, vil­ipendio, distruzione, soppressione e occ­ultamento di cadave­re. Gli stessi reati contestati a Oseghale, che già da una settimana si trova recluso nel penitenziario di Montacuto. Nella sua abitazione in via Spalato, la 18enne romana sarebbe entrata intorno alle 11 del 30 gennaio. E da lì il suo cadavere fatto a pezzi e infilato in due trolley sarebbe uscito alle 22 del giorno stesso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni