cerca

MOTOGP

La signora vuole farsi un selfie Ma becca un calcio da Valentino Rossi

Quando il video è stato postato su Facebook è subito diventato virale. E non poteva essere diversamente visto che si correva in Spagna (sul circuito di Cheste, a Valencia), visto che le immagini sono state girate da un tifoso spagnolo, e visto che altri i tifosi spagnoli hanno subito colto la palla al balzo per rilanciare l'antico adagio sulla proverbiale scorrettezza (almeno per loro) di Valentino Rossi. Tutto è accaduto nel paddock, il Dottore, a bordo di uno scooter, sta cercando di raggiungere i box. Lungo il percorso incrocia una donna che sta cercando di scattarsi un selfie. Il contatto è inevitabile. Rossi le rifila un calcio, impreca, e prosegue per la sua strada. 

In serata arrivano però le scuse: "Chiedo scusa alla signora e spero che stia bene. Quel video è solo l'ultima parte della vicenda. Bisognerebbe capire anche quello che succede prima: la mia vita nel paddock è sempre molto difficile, quando esco dal motorhome con lo scooter per andare ai box sono sempre manate e schiaffi di gente che vuole prendermi il cappello, mi chiede autografi, mi frena addirittura il motorino per farsi i selfie con me. Così è accaduto anche qui e quando sono arrivato lì la signora mi si era appena fermata davanti per fare un selfie: ho avuto paura per la mia incolumità. Le rinnovo le mie scuse, ma penso che sarebbe più bello potersi muovere con più libertà nel paddock. Qui a Valencia l'affetto è grande e mi fa piacere, ma qualche volta va oltre il limite: è da tempo che chiedo un aiuto ma finora nessuno me lo ha dato".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500