cerca

Niente italiani in gara a Cannes, Castellitto a Un Certain Regard

Grandi autori in concorso: Hazanavicius, Haneke, Coppola e Haynes

Roma, (askanews) - Non ci sarà l'Italia in concorso per la Palma d'Oro al 70esimo Festival di Cannes 2017. Ma Sulla Croisette, dal 17 al 28 maggio, in un'edizione a pochi giorni dall'esito delle presidenziali francesi, Sergio Castellitto porterà il suo nuovo film "Fortunata", con Jasmine Trinca e Stefano Accorsi nella sezione "Un Certain Regard", insieme a "Après la guerre" di Annarita Zambrano, con Giuseppe Battiston e Barbora Bobulova.

Il direttore artistico Thierry Frémaux e il presidente Pierre Lescure hanno annunciato i protagonisti: 18 i titoli della selezione ufficiale, 49 film in tutto, 9 le opere prime, 29 i paesi rappresentati e 12 le registe donne.

La giuria guidata da Pedro Almodovar avrà l'arduo compito di scegliere il migliore; in gara ci sono, come sempre, grandi nomi: tra questi, Fatih Akin con "In the Fade", il nuovo film di Sofia Coppola "L'inganno" con Colin Farrell, Nicole Kidman, Kirsten Dunst e Elle Fanning, "Happy End" dell'austriaco Michael Haneke con Jean-Louis Trintignant e Isabelle Huppert, "Le Redoutable" di Michel Hazanavicius, il film biografico su Jean Luc Godard con Louis Garrel, "The Killing of a Sacred Deer" di Yorgos Lanthimos, "Wonderstruck" di Todd Haynes con Julianne Moore e Michelle Williams e "L'amant double" di François Ozon.

L'Italia si consolerà anche con Monica Bellucci nel ruolo di madrina e con la bellissima Claudia Cardinale protagonista del manifesto di questa edizione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni