cerca

Storie Di Vino: Frescobaldi, soddisfatti da quantità buyer esteri

Un Vinitaly "di qualità" quello targato 2017

Roma, (askanews) - Lamberto Frescobaldi, è vice presidente vicario dell' Unione Italiana Vini, e rappresenta anche l' azienda, che porta il suo nome, e che si trova in Toscana. Askanews lo ha incontrato, nelle giornate in cui si è svolto il Vinitaly a Verona.

Frescobaldi ha spiegato che gli stanno a cuore tutte le cose che sono del mondo del vino. Quello del 2017 per Frescobaldi è stato un bel Vinitaly, un Vinitaly di qualità, con grande interesse su tutta la filiera. "Un tempo, si parlava di vini rossi, oggi, si parla invece di bei vini bianchi, rosè straordinari per non parlare delle bollicine: si parte dal Prosecco fino ai più grandi metodo classici".

Frescobaldi ha poi sottolineato che il mondo del vino non può che sorridere alla quantità di buyer stranieri. Per il vino italiano - ha detto - sembra essere un momento positivo che va assecondato".

"Il vino, è quel prodotto che unisce le culture, non bisogna dimenticare la genesi del vino, viene dalla Persia, è un prodotto, che sicuramente avrà uno sviluppo importante, l'Italia non deve trovarsi impreparata: l'Italia, che ha il 70% delle bellezze naturali e delle bellezze storiche del mondo, non può che accogliere turismo di qualità, e poi fargli assaggiare i nostri prodotti" ha detto Frescobaldi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni