cerca

Ivanka Trump invitata da Merkel al summit delle donne a Berlino

La domanda scomoda sulla misoginia del padre; e ospite Lagarde

Roma, (askanews) - L'imprenditrice e stilista Ivanka Trump ha fatto il suo debutto oltreoceano come 'First Daughter' del presidente americano Donald Trump al summit delle donne a Berlino, il G20 Germany 2017.

A fare gli onori di casa la cancelliera tedesca Angela Merkel, tra le ospiti di rilievo la francese Christine Lagarde, attuale direttrice del Fondo Monetario internazionale (Fmi).

A una scomoda domanda della moderatrice, la direttrice del giornale economico Wirtschaftswoche Miriam Meckel, sui modi poco eleganti del presidente americano nei confronti delle donne, la 35enne Ivanka ha difeso il padre: "Molto prima che arrivasse alla presidenza, durante la campagna elettorale e anche le primarie, è stato un grande paladino per le famiglie e per permettere loro di farle crescere in una nuova realtà".

"In quanto figlia, posso parlare solo a un livello molto personale, sapendo che mi ha incoraggiato e aiutato a crescere. Sono cresciuta in una casa dove non c'erano barriere verso ciò che potevo realizzare oltre la mia perseveranza e tenacia".

Per il settimanale Der Spiegel, il G20 al femminile è stato il "vertice di due donne che dovrebbero arginare Donald Trump, sempre che sia possibile".

Per la Sueddeutsche Zeitung, l'invito di Merkel a Ivanka è stato un vero "colpaccio" della cancelliera. Anche se esistono autorità americane di più alto livello, "sarebbe stato difficile trovare una rappresentante più importante e più influente".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni