cerca

Marina Berlusconi: Vivendi rispetti impegni e ci risarcisca

Mediaset: possono dire quello che vogliono ma contano i fatti

Segrate (askanews) - "I francesi possono dire quello che vogliono, quello che conta sono i fatti". Lo ha dichiarato Marina Berlusconi, presidente di Fininvest, in merito alla diatriba con Vivendi dopo che i vertici del gruppo francese hanno detto di voler stabilire un rapporto "costruttivo" con Mediaset, dopo lo stallo creatosi per la vicenda Premium. "E i fatti sono - ha proseguito Marina Berlusconi, rispondendo a margine dell'assemblea degli azionisti di Mondadori, di cui è presidente - che esiste un contratto vincolante che loro non hanno rispettato, c'è una richiesta danni da parte nostra di quasi 2 miliardi di euro, c'è un esposto presentato alla Procura della Repubblica e che ha dato luogo a un inizio di indagine, adesso c'è il provvedimento dell'Agcom che ha stabilito che la posizione dei francesi è illegale". "Quindi il problema è tutto loro - ha proseguito - noi chiediamo soltanto una cosa che vengono rispettati gli impegni che si sono assunti e che ci venga risarcito il danno enorme che ci hanno provocato".

Infine, alla domanda se ci fossero contatti in corso tra i soci dei due gruppi, la primogenita di Silvio Berlusconi ha risposto: "no, non c'è nessun contatto tra gli azionisti".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500