cerca

'Ndrangheta, scoperto arsenale nascosto nelle campagne di Crotone

Occultati fucili, pistole, munizioni e divise dei carabinieri

Crotone (askanews) - Arsenale a disposizione della criminalità scoperto nelle campagne di Crotone, in Calabria. Un significativo quantitativo di armi è stato sequestrato dalla Guardia di finanza: 13 fucili, otto pistole, oltre mille munizioni, divise dei carabinieri e altro è il risultato dell'operazione effettuata dalle Fiamme gialle della compagnia crotonese in località Scarazze, nel comune di Cutro.

Gli agenti della Guardia di finanza svolgendo attività di controllo del territorio su un'area di oltre 5mila metri quadri nell'Agro cutrese, un'area fortemente inquinata dalla 'ndrangheta, grazie all'impiego di pattuglie posizionate nelle zone di accesso alle strade interpoderali, hanno rinvenuto l'arsenale avvalendosi di metal detector, droni, unità cinofile e reparti di baschi verdi, militari di pronto impiego specializzati in attività di anti-terrorismo.

Le ricerche sono state condotte setacciando pozzi, correnti d'acqua, ruderi disabitati e hanno permesso di rinvenire, occultati all'interno di cunicoli mimetizzati da rovi e canneti, involucri di plastica contenenti gli armamenti. In un fusto chiuso ermeticamente sono stati trovati giacche e pantaloni di divise dei carabinieri. Le armi era tutte in ottimo stato di conservazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500