cerca

Renzi: non facciamo un'alleanza con chi è andato via dal Pd

Il candidato alla segreteria Pd a Pioltello (Mi): "Hanno tradito"

Milano (askanews) -"E' ovvio che noi non facciamo un'alleanza con quelli che sono andati via dal Pd, con quelli che hanno tradito le decine di migliaia di iscritti e simpatizzanti, di persone che lavorano nei circoli e alle feste dell'Unità": lo ha detto il candidato alla segreteria Matteo Renzi a Pioltello, nel Milanese, dove sta partecipando a un'iniziativa per la campagna congressuale del partito.

"In un Partito democratico, visto che siamo gli unici veramente democratici, si fa un congresso, si vota e poi si sta insieme: se uno se ne va perchè vuole fare polemica deve prendersi la responsabilità di quello che fa - ha detto Renzi - la gente non ci capirebbe, se noi il giorno dopo ci rimettessimo assieme sarebbe chiaro a tutti che sarebbe solo una mossa per prendere tre poltrone in più e credo non possa essere accettato". Il discorso dell'ex premier riguarda, ha precisato, il livello nazionale perchè sul locale "ognuno fa gli accordi che vuole".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni