cerca

Isabella Ragonese: educare uomini contro la violenza sulle donne

Presenta "Sole Cuore Amore": bisogna cambiarne la mentalità

Roma, 2 mag. (askanews) - Disparità nel lavoro, discriminazioni e soprattutto violenza di genere. Secondo Isabella Ragonese c'è ancora molto da fare per le donne, soprattutto a livello culturale. L'attrice ne ha parlato a Roma, alla presentazione del nuovo film di Daniele Vicari, "Sole cuore amore", di cui è protagonista (dal 4 maggio nelle sale", in cui si racconta proprio una storia di precarietà e quotidianità difficile dal punto di vista femminile.

"Non credo che culturalmente si stia facendo qualcosa. Io faccio il mio lavoro e posso solo cercare di interpretare e dare voce a delle realtà che magari sarebbero relegate al fondo di una pagina di giornale, quindi magari raccontate in un film possono raggiungere in modo più emotivo il pubblico e chi poi deve decidere di chiedere dei diritti" ha detto.

"Sicuramente le donne tengono su la società, la famiglia, il lavoro, il lavoro sottopagato, con molti meno diritti spesso degli uomini - ha aggiunto Ragonese - e la violenza secondo me è un problema che deve essere affrontato dal punto di visto culturale, cambiare proprio la mentalità, ma i cambiamenti sono lenti e per questo dovremmo iniziare subito anche a educare gli uomini, proprio a una specie di educazione sentimentale, per potersi adeguare al cambiamento profondo che ha avuto la figura della donna in questi anni".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500