cerca

Ute Lemper canta a Roma ricordando la Shoah e le camere a gas

Per la prima volta nella Capitale con "Songs for Eternity"

Roma, (askanews) - Ute Lemper, la cantante e artista tedesca applaudita universalmente per le sue intense interpretazioni delle canzoni del cabaret di Berlino, porta per la prima volta a Roma "Songs for Eternity", un progetto che prevede un repertorio di canzoni scritte nei campi di concentramento da musicisti ebrei deportati, molti dei quali morirono nelle camere a gas. Sono canzoni di grande bellezza, con parole struggenti, spesso scritte da poeti. Lo spettacolo va in scena sabato 27 maggio, alle ore 21, al Teatro Brancaccio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni