cerca

PRESIDENZIALI FRANCESI

Uova e insulti, così gli oppositori accolgono Marine Le Pen in Bretagna

Dol de Bretagne (askanews) - La candidata all'Eliseo del Front National, Marine Le Pen, è stata accolta da un lancio di uova al suo arrivo a Dol de Bretagne, in Bretagna, nord della Francia, dove si era recata per visitare un'azienda di trasporti. Appena scesa dall'auto, una cinquantina di persone le ha urlato contro al grido di "via i fascisti" o "non avete nulla da fare qui, Madame". Protetta dal suo servizio d'ordine, la leader dell'estrema destra francese è rapidamente entrata nei locali dell'azienda di trasporti Guisnel. La pessima accoglienza della candidata alla presidenza francese avviene all'indomani di un dibattito televisivo, tra le Pen e il suo rivale Emmanuel Macron, particolarmente aspro e ricco di colpi bassi. Per i telespettatori, circa 16,5 milioni, l'esponente di En Marche! resta favorito nei sondaggi, che gli attribuiscono circa il 60% delle preferenze al ballottaggio di domenica prossima. In Bretagna, Le Pen è arrivata in quarta posizione al primo turno del 23 aprile, con il 15,33% dei suffragi, contro il 29,05% del suo avversario centrista.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni