cerca

Salvini: legittima difesa, affronto da governo clandestino

"Si può rapinare di giorno, di notte forse ti puoi difendere"

Roma (askanews) - La legge sulla legittima difesa "è l'ennesimo affronto di un governo clandestino che arma i ladri e disarma i cittadini". Lo ha affermato il segretario della Lega

Nord, Matteo Salvini, parlando alle telecamere in piazza Montecitorio. Salvini, accompagnato da una pattuglia di esponenti del Carroccio con magliette che recavano le scritte "La difesa è

sempre legittima" e "Io sto con le vittime", ha sostenuto che "in Italia si può scippare, rubare, violentare, rapinare di giorno perché tu puoi difendere, forse, solo di notte".

"Siamo al delirio, speriamo che vadano a casa il prima possibile. Con la Lega al governo - ha aggiunto - una legge finalmente seria sulla legittima difesa, come nel resto del mondo, sarà fatta. La nostra proposta copia la Svizzera e la Germania: chi entra in un appartamento, in un negozio, in una camera da letto, di giorno e di notte, sa quello che rischia".

A giudizio di Salvini "la legittima difesa per se stessi, i propri beni, la propria vita, è sempre legittima; senza processo e senza condanna. Il Governo - ha concluso - copia male una

proposta della Lega (non riescono ad arrivare all'originale), è scafismo di Stato e difesa dei delinquenti".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500