cerca

Spazio, Parmitano e colleghi visitano il modello della Orion

Le immagini senza commento

Houston (askanews) - L'astronauta italiano dell'Esa e tenente colonnello pilota sperimentatore dell'Aeronautica militare, Luca Parmitano, insieme ai colleghi, il britannico Tim Peake e il tedesco Matthias Maurer, ha visitato il modello a grandezza naturale (mock-up) della navetta spaziale Orion al Johnson space center della Nasa a Houston, in Texas.

"Da cittadino europeo - ha detto Parmitano - penso che questa astronave rappresenti il futuro non solo per la nostra agenzia spaziale ma per tutte le agenzie spaziali e tutti noi, io e i miei miei colleghi dell'Esa, speriamo di essere parte di questo futuro".

L'Orion, costruita dalla Lockeed-Martin e sviluppata anche in collaborazione con l'Agenzia spaziale europea (Esa) è la navetta che verrà usata in un prossimo futuro per i voli spaziali con equipaggi umani verso la Luna e, auspicabilmente, verso Marte. Il primo volo senza equipaggio è avvenuto nel 2014, il primo con equipaggio, invece, è previsto nel 2021.

Luca Parmitano è stato nello Spazio nel 2013 con la missione di lunga durata "Volare" dell'Agenzia spaziale italiana (Asi) ed è stato proposto per una nuova missione sull'Iss nel 2019.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500