cerca

Cremonini porta su Alibaba cibo Made in Italy con E-Marco Polo

Vetrina su Tmall Global, portale B2C del gruppo cinese

Milano (askanews) - Diverse migliaia di prodotti venduti, 11.000 follower e oltre 150mila visitatori: sono alcuni numeri dei primi tre mesi di operatività di E-Marco Polo, la nuova grande vetrina di e-commerce per i marchi italiani del food che vogliono puntare sul mercato cinese. E-Marco Polo è presente sulla vetrina dedicata al Made in Italy di Tmall Global di Alibaba, il colosso asiatico dell'e-commerce, che permette di vendere direttamente i prodotti italiani ai consumatori cinesi senza avere una presenza fisica nel paese. E-Marco Polo è nata in seguito al Memorandum di Intesa siglato a giugno 2014 tra il governo italiano e il gruppo Alibaba e ha come partner il gruppo Cremonini, la società di consulenza Cmc Labs, Intesa Sanpaolo e Unicredit. Stefano Scarsciotti, Ad di E-Marco Polo: "E-Marco Polo è uno strumento meraviglioso: è la possibilità per i produttori italiani di rivendere i propri prodotti direttamente al consumatore finale cinese attraverso quella che è la fruizione di un general contractor quindi una piattaforma che offre servizi end to end".

Oltre all'accesso sul mercato cinese E-Marco Polo offre supporto nelle campagne merketing, l'ottimizzazione dei costi, la gestione completa della supply chain con servizi garantiti dai partner di Alibaba. In Cina ci sono oltre 700 milioni di

persone connesse e si stima che entro il 2020 il volume dell'e-commerce sarà superiore all'insieme dei volumi generati da Stati, Inghiterra, Giappone e Francia

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni