cerca

Eolico, Girotto (M5S): rimuovere ostacoli per crescita settore

Il senatore a Convegno ANEV e I-Com su rinnovo parco esistente

Roma, (askanews) - "L'eolico, esattamente come tutte le fonti rinnovabili, potrebbe avere una marcia in più, minori ostacoli, più possibilità di entrare nel mercato senza bisogno di avere incentivi diretti economici ma, semplicemente, rimuovendo una serie di ostacoli e consentendo al mercato di fare una serie di operazioni che in questo momento non può fare".

Questa la convinzione espressa dal senatore del M5S Gianni Girotto, membro della commissione Industria, commercio e turismo, nel corso del convegno "Rinnovare per competere" organizzato da Anev e I-Com sull'importanza del rinnovamento del parco eolico esistente in vista della nuova SEN-Strategia Energetica Nazionale.

"Cosa vuol dire? Che la partecipazione a un mercato dei servizi di bilanciamento è consentita al momento solo alle fonti fossili, semplicemente perché mancano le norme, non perché tecnicamente le rinnovabili, e quindi anche l'eolico, non siano in grado. Normare - osserva Girotto - è praticamente a costo zero e porterebbe un vantaggio sia per l'utente finale, che vedrebbe calare certi costi in bolletta, sia per le rinnovabili che avrebbero una fonte di guadagno maggiore".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni