cerca

Sindaco di Ferrara: il ciclista è o vittima, o pericolo numero 1

Tiziano Tagliani: pista ciclabile per chi lavora e per il weekend

Roma, (askanews) - Con l'inaugurazione di un nuovo tratto finanziato dalla Fondazione Ania su Corso Isonzo, Ferrara conta ora 170 chilometri di pista, che va dal centro storico al fiume Po. Per il sindaco del capoluogo emiliano Tiziano Tagliani, nulla di scontato:

"E' doveroso perché il ciclista a Ferrara è il pericolo pubblico numero 1, perché è indisciplinato e imprevedibile oppure è in realtà, l'ideale uomo di città che si muove in bicicletta col mezzo più ecologico e di questi tempi anche un soggetto che è in qualche misura vittima, soggetto debole - ha spiegato a margine dell'inaugurazione - Oggi è di questo che stiamo parlando con la ricucitura in tre tratti di quello che è un grande anello di oltre 20 chilometri che gira attorno alla città e che congiunge poi la città al Po, quindi una mobilità urbana per chi va a lavorare come il sottoscritto ogni giorno in bicicletta, ma anche una mobilità del weeekend, una mobilità turistica, una mobilità del divertimento".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni