cerca

La Procura svedese archivia l'accusa di stupro contro Assange

Scotland Yard: se esce dall'ambasciata lo arrestiamo lo stesso

Stoccolma (askanews) - La procura svedese ha fatto sapere di avere archiviato le accuse di stupro contro il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange.

L'epilogo della vicenda giudiziaria segna una vittoria per l'australiano che ha sempre respinto le accuse rivoltegli da una trentenne svedese nell'agosto 2010. Dal 2012 Assange è rifugiato presso l'ambasciata dell'Equador a Londra per sottrarsi al mandato di arresto europeo richiesto dalla Svezia.

Scotland Yard, tuttavia, ha fatto sapere che nonostante la Svezia abbia lasciato cadere le accuse e, quindi la richiesta di arresto contro Assange, il fondatore di WikiLeaks potrebbe comunque essere arrestato - e estradato in Usa - se lasciasse l'ambasciata dell'Equador.

Wikileaks su twitter commenta: "la questione si sposta adesso sulla Gran Bretagna". L'organizzazione aggiunge di aver contattato le autorità britanniche che "hanno rifiutato di confermare o negare di aver già ricevuto una richiesta di estradizione da parte degli Usa".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500