cerca

Francia, un arresto per attentato agli Champs Elysees

Dna sospettato trovato su arma impiegata in attacco

Parigi (askanews) - Un giovane di 23 anni il cui Dna è stato ritrovato sull'arma usata da Karim Cheurfi nell'attentato del 20 aprile scorso sugli Champs Elysees di Parigi, è stato arrestato dalla polizia: lo hanno reso noto fonti della magistratura parigina.

L'uomo, sconosciuto ai servizi antiterrorismo e di cui non sono state rese note le generalità, è stato arrestato venerdì 19 maggio nella località di Saint-Thibault-des-Vignes e ha dichiarato di non conoscere affatto Cheurfi.

Cheurfi - nel cui veicolo sono stati trovati anche un fucile a pompa e due coltelli - aveva ferito due agenti e un passante, uccidendo il poliziotto Xavier Jugeleé prima di essere abbattuto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500