cerca

Mille Miglia a Roma, ancora al comando Patron-Casale

Bastianich interpreta le tappe come piatti tipici italiani

Roma (askanews) - Dopo l'arrivo a Roma e il bagno di folla che ha accolto le 440 auto storiche della Mille Miglia 2017 a Villa Borghese e a via Veneto, al termine della seconda tappa della gara di regolarità, rimane al comando la coppia Luca Patron-Massimo Casale su OM Suberba 2000.

Una bella giornata di sole ha accompagnato la carovana della gara che da Padova ha attraversato gli appennini, San Marino, Urbino, Gubbio e tutti gli splendidi borghi dell'Italia che fino alla Capitale ancora una volta hanno affascinato i partecipanti italiani e stranieri a quella che Enzo Ferrari definì la "corsa più bella del mondo".

Un percorso a tappe interpretate anche in chiave gastronomica dal masterchef Joe Bastianich, esausto accanto alla "sua" Healey 2400 Silverstone.

"Partiamo da Brescia con l'ossobuco alla milanese - ha scherzato - poi andiamo a Padova con il baccalà mantecato, poi a San Marino, con la piadina, poi a Roma con il cacio e pepe, poi a Parma con lo gnocco fritto e il prosciutto e poi torniamo a Milano".

Sabato 20 maggio la terza e penultima tappa tra Roma e Parma, passando per Siena, Montecatini, Modena e Reggio Emilia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni