cerca

All'e-Prix di Parigi la spazzatrice elettrica italiana Dulevo

Sul mercato dopo l'estate. A settembre in prova a Milano

Milano, 22 mag. (askanews) - E' stato il Gran Premio di Formula E, la F1 con vetture elettriche, che si è corso sabato 20 marzo nel centro di Parigi a fare da vetrina alla presentazione di Eli, la prima spazzatrice interamente elettrica e rispettosa delle norma Ue realizzata da Dulevo, azienda della provincia di Parma, leader di settore in Italia e fra le prime cinque al mondo. Rilevata nel 2013 dall'imprenditore di origine americane Tighe Noonan attraverso il fondo 4D Global Energy, Dulevo era sull'orlo del fallimento, mentre oggi è un'azienda solida con 220 dipendenti e un fatturato di circa 70 milioni di euro.

Eli, che sarà disponibile sul mercato a settembre, non produce emissioni, utilizza un sistema brevettato per la pulizia delle strade che richiede poca acqua e trattiene le polveri e grazie alle sue dimensioni contenute può accedere in spazi stretti come i centri storici, facendone il punto di riferimento di un segmento che vale il 70% del mercato europeo. Durante l'estate Eli sarà messa alla prova in diverse città europee, fra cui Barcellona e Copenhagen e a settembre arriverà a Milano come ha spiegato Tighe Noonan, azionista di controllo, presidente e Ad

di Dulevo: "Ci vediamo volentieri a settembre con Amsa in Piazza Duomo per farvi vedere questa macchina che sarà sicuramente più avanzata, ma che già oggi dimostra affidabilità e performance in un contesto di grandissima esigenza come la Formula E".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni