cerca

Duterte dichiara la legge marziale nel sud delle Filippine

L'annuncio durante la visita a Mosca da Putin

Filippine (askanews) - Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte ha imposto la legge marziale nelle sud del Paese, nella regione di Mindanao, dove le forze di sicurezza stanno combattendo contro i jihadisti legati allo Stato Islamico.

"Il presidente mi ha chiamato per annunciarmi che dalle 22:00, orario di Manila, Duterte ha imposto la legge marziale per tutt l'isola di Mindanao," ha detto il portavoce Ernesto Abella in un messaggio diffuso in televisione.

Duterte, che in quel momento si trovava in viaggio a Mosca dove è stato ricevuto da Vladimir Putin, ha poi precisato che la legge marziale potrebbe durare anche un anno, a seconda di quanto ci vorrà a concludere le operazioni militari. La visita ufficiale a Mosca verrà abbreviata per rientrare il prima possibile nelle Filippine.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500