cerca

Nato, Stoltenberg: dopo Manchester fare di più contro terrorismo

Il segretario prima del summit dell'Alleanza atlantica con Trump

Bruxelles (askanews) - L'attentato di Manchester riverbera la sua luce spettrale anche sulla Nato. Il segretario generale dell'Alleanza atlantica Jens Stoltenberg ha dichiarato che, alla luce dell'attacco in territorio britannico, gli Stati membri devono fare di più per combattere il terrorismo.

Un argomento di scottante attualità che sarà in cima all'agenda dell'incontro del 25 maggio a Bruxelles alla presenza del presidente statunitense Donald Trump, anche perché la Nato appare divisa sulla partecipazione diretta alla coalizione contro l'Isis guidata da Washington.

"A mio avviso" ha detto Stoltenberg, "l'attacco di Manchester ribadisce l'importanza di combattere tutti uniti il terrorismo. Mi aspetto pertanto che gli alleati della Nato facciano un passo avanti e decidano di fare di più nella lotta alla minaccia terroristica", ha affermato il segretario generale dell'Alleanza in una conferenza stampa alla vigilia del summit.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni