cerca

Card. Bassetti: "Accogliere profughi, basta Mediterraneo tomba"

Ma nel rispetto delle regole

Roma, (askanews) - "I profughi vanno accolti". E' l'appello del neopresidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti, ricordando il valore del progetto Cei "liberi di partire, liberi di restare" che vuole aiutare le persone a migrare o a restare nei loro paesi in condizioni dignitose.

"Nei confronti dei profughi il discorso è molto complesso. Ci sarebbe bisogno su questo, un impegno grande, perchè da tutta la letteratura biblica, dall'antico al nuovo testamento, e dal magistero della Chiesa anche quello più recente, la risposta è quella dell'accoglienza, l'accoglienza del profugo, dello straniero, dell'orfano, della vedova. Chi è profugo va accolto. Capisco che l'Italia fa parte di un contesto che si chiama Europa, e che l'Europa fa parte di un contesto ancora più ampio che si chiama mondo. Capisco che siamo impotenti da soli ad affrontare un problema così enorme ed epocale e che non durerà per poco tempo. C'è l'impegno della Chiesa nell'accoglienza, però anche nelle regole necessarie per l'accoglienza e mi sembra una cosa bella l'iniziativa della Cei "Liberi di partire, liberi di restare". Abbiamo assistito in questi giorni a delle cose che i nostri occhi non avrebbero voluto vedere, il Mediterraneo che continua ad essere la tomba di tanti nostri fratelli".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500