cerca

IL FESTIVAL

Cannes, applausi per Diane Kruger, protagonista di "In The Fade"

La pellicola del tedesco Fatih Akin su un attacco terroristico

Cannes (askanews) - Tanti applausi al film "In the fade" e alla sua protagonista, Diane Kruger, che si candida alla Palma d'oro per la migliore interpretazione femminile. E' stata accolta così al Festival di Cannes la nuova pellicola del tedesco di origini turche Fatih Akin presentata in concorso. Un film potente e drammatico che affronta un tema molto attuale: un attentato terroristico. E si avvicina ad esso assumendo il punto di vista di una donna che perde i propri cari in un attacco. "Viviamo putroppo in un periodo in cui è d'attualità e sentiamo parlare di orrori quotidianamente. Conosciamo le cifre - 22 morti, o 100 o 150 - ma non conosciamo mai le storie delle persone che restano". In questo caso si tratta di Katja che assiste in prima persona alla follia di un gruppo neo-nazista. Una premessa che apre a un percorso di vendetta da parte della protagonista. Un progetto coraggioso, girato in Germania, che Kruger ha sposato fin dal primo momento. "Fatih mi ha chiesto di chiudere gli occhi e di fare con lui un salto nel vuoto. E io ho detto di sì perché ho sempre voluto lavorare con lui, sono cresciuta coi suoi film".

Per il regista tedesco la prospettiva dalla quale raccontare il terrore è ben chiara: "Mi sento vicino alle persone che hanno perso qualcuno, ai genitori che hanno perso un figlio. Ci penso in continuazione", ha confessaato Akin, che non vuole etichettare il suo lavoro come "film politico". "È un film su una madre, sul dolore, gli eventi politici restano sullo sfondo"

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni