cerca

Scontro Merkel-Trump: Impossibile ormai fidarsi degli Usa

Appello alla Ue: lottiamo per nostro destino

Francoforte (Germania)(askanews) - Il G7 di Taormina si è chiuso ma resta la spaccatura che si è creata tra l'Unione Europea e gli Stati Uniti. A chiarire il concetto è stata con la sua tipica schiettezza Angela Merkel. "I tempi in cui potevamo fare pienamente affidamento sugli altri sono passati da un bel pezzo, questo ho capito negli ultimi giorni", ha spiegato la cancelliera boccale di birra alla mano in un discorso tenuto in occasione di una manifestazione politica organizzata dal partito cristiano sociale bavarese in una grande birreria-tendone di Monaco di Baviera.

"Noi europei dobbiamo veramente prendere il nostro destino nelle nostre mani dobbiamo lottare per il nostro destino" ha aggiunto Merkel che ha definito "molto difficili, per non dire insoddisfacenti" i risultati dei colloqui tenuti da "sei contro uno".

La cancelliera starebbe intanto eleborando un "piano ambizioso" per avere un'Unione europea politicamente ed economicamente più forte e indipendente. Un piano basato su tre pilastri: la questione dei profughi, con la conseguente stabilizzazione della Libia; una politica di difesa comune più indipendente, che preveda una maggiore cooperazione tra gli eserciti europei; e il futuro dell'Unione economica e monetaria.

La storica alleanza transatlantica dunque sembra vacillare. Il capo della Casa Bianca pare sempre più determinato a ritirarsi dall'accordo di Parigi sul clima e a inasprire le sue politiche protezioniste, posizioni che non fanno che esacerbare le tensioni col vecchio continente.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni