cerca

Caos in Venezuela, Maduro annuncia stretta contro manifestanti

"Unità anti terrorismo per la sicurezza nel Paese"

Caracas (askanews) - Un'altra giornata di caos in Venezuela dove gli oppositori del presidente Maduro hanno manifestato in strada con l'intenzione di arrivare fin sotto l'ufficio del presidente per chiedere di accantonare il suo progetto di riforma costituzionale e di indire elezioni anticipate. Ma la loro marcia è stata fermata dai gas lacrimogeni e dai cannoni ad acqua della polizia. Una manifestazione a cui il presidente ha reagito con durezza annunciando di voler formare una unità "anti terrorista" per la sicurezza del paese.

"Se siamo convinti che il cammino della rivoluzione è sulla via delle armi, lo stiamo già facendo, senza ottenere nulla", ha detto accusando i contestaori di opporsi alla rivoluzione bolivariana e di uccidere la gente per le strade.

In realtà le vittime per le strade sono quelle dei violenti scontri con la polizia, oltre 60 ad oggi. Solo nella manifestazione di ieri sono rimaste uccise oltre 250 persone.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500