cerca

Renzi: modello tedesco non è mia legge ma c'è maggioranza

La legge si vota entro la prima settimana di luglio 2017

Roma, 30 mag. (askanews) - "Dobbiamo prendere atto che c'è una significativa convergenza di Fi, M5s, di un partito della sinistra radicale guidato da Fratoianni fino alla Lega per avere un sistema mutuato dall'esperienza tedesca. Se c'è questo fatto politico, questa non è la mia legge elettorale ma noi abbiamo scelto la via della responsabilità da tempo". Lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi, alla direzione del partito.

Il Pd è di fronte "a un bivio" e il sistema tedesco può essere la "soluzione che porta a un modello europeo, a una pacificazione istituzionale e porta il Paese a un ordinato passaggio elettorale senza forzature".

La direzione del Pd alla fine ha approvato la relazione di Matteo Renzi sulla legge elettorale sul modello

tedesco.

La relazione è stata approvata a maggioranza con 33 astenuti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500