cerca

Scontri a Catania alla Festa dell'Unità a settembre: 39 denunce

Sarebbe coinvolto collettivo Aleph, ultras Catania e antagonisti

Roma, (askanews) - Sono 39 le persone denunciate per gli incidenti dello scorso 11 settembre a Catania dopo il corteo organizzato dall'area antagonista catanese per la visita dell'ex premier Matteo Renzi nella giornata conclusiva della Festa Nazionale dell'Unità.

Circa 50 facinorosi, che cercarono di nascondersi con caschi, bandane, sciarpe, cappucci ed indumenti scuri, tentarono di forzare il cordone delle forze dell'ordine davanti alla villa dove era in corso la kermesse del Pd, ci furono scontri, lancio di oggetti, bottiglie e bomba carta, e venne usato anche, come scudo e per sfondare il cordone, uno striscione di circa sei metri rinforzato con plastica rigida e rete metallica e sorretto con maniglie.

Tutti elementi che dimostrerebbero, per la Digos di Catania, che le azioni violente erano preordinate e pianificate. Dal materiale video degli incidenti è stato possibile risalire alle persone che sono state denunciate. Sarebbero coinvolti il collettivo catanese Aleph, ultras del Catania e antagonisti di Palermo, Napoli, Cosenza e Padova. Nei confronti della quasi totalità degli indagati sono stati contestati i reati di resistenza a pubblico ufficiale aggravata e di lesioni aggravate.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500