cerca

Spazio, Battiston: con riordino competenze Asi architetto sistema

Presidente Agenzia spaziale italiana a "Spazio e Big Science"

Roma, (askanews) - "Ben pochi settori dell'attività economica e di sviluppo tecnologico pubblico sono portati ad un livello così alto di attenzione da parte del governo".

Lo ha ribadito il presidente dell'Agenzia spaziale italiana, Roberto Battiston, che ha partecipato all'evento "Spazio e Big Science: driver per la creazione di valore, innovazione e competenze nella società globale" promosso da Vitrociset, commentando la recente approvazione al Senato del disegno di legge che riordina le competenze nel settore spaziale di fatto inaugurando l'attesa cabina di regia centralizzata a Palazzo Chigi.

"Per questa scelta c'è una giustificazione - ha aggiunto Battiston -, la taglia degli investimenti nel settore spaziale è importante, dunque garantire continuità in un intervento costante e strategicamente importante è essenziale nel settore spaziale e quindi è giusto che ci sia questo tipo di attenzione".

"L'agenzia spaziale in questo contesto assume veramente il suo ruolo di architetto di sistema incaricata di mettere in atto le indicazioni di alto livello e strategiche di politica industriale, rapporti internazionali, scelte tecnologiche, infrastrutture di riferimento. Dunque esce molto rafforzata pur rimanendo un ente di ricerca pubblico vigilato dal Miur, in un contesto però di cabina di regia con altri sette ministeri che rappresentano le più importanti attività economiche e le più importanti esigenze tecnologiche della pubblica amministrazione nel settore spaziale", ha concluso Battiston.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500