cerca

L'Irlanda ha un nuovo premier: giovane, gay, figlio di immigrati

Leo Varadkar: "Il pregiudizio non abita più qui"

Dublino (askanews) - "Il pregiudizio non abita più qui". Leo Varadkar ,ha salutato così la sua storica elezione a primo ministro d'Irlanda: con i suoi 38 anni è il più giovane di sempre, figlio di un immigrato indiano e apertamente gay. Dopo le dimissioni di Enda Kenny, dovute alle critiche per la gestione di alcuni scandali, il partito al governo, il Fine Gael, di centrodestra, ha indetto una votazione interna vinta da Varadkar col 60% dei voti.

"So che mio padre ha percorso chilometri per costruire una nuova casa in Irlanda - ha commentato dopo la vittoria - Io dubito che abbia mai sognato che suo figlio un giorno sarebbe cresciuto per diventare il suo leader. E nonostante le differenze, suo figlio sarebbe stato trattato allo stesso modo e giudicato dalle sue azioni e dal suo carattere, non dalle sue origini e dalla sua identità".

"E questa sia la nostra missione nel Fine Gail - ha aggiunto - costruire in Irlanda una Repubblica delle opportunità, in cui ogni individuo abbia l'opportunità di sfruttare il suo potenziale e ogni parte del paese possa condividere questa prosperità".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni