cerca

Strage casinò a Manila, Isis rivendica: killer ancora senza nome

Secondo autorità non sarebbe un militante dello Stato Islamico

Manila (askanews) - Sono 37 i corpi senza vita ritrovati all'interno di un casinò di Manila attaccato da un uomo con armi automatico, che poi ha dato fuoco al locale prima di suicidarsi. Un terrorista per ora ancora senza nome, ma che secondo le autorità non ha nulla a che fare con l'Isis, nonostante lo Stato Islamico abbia immediatamente rivendicato l'attacco.

"Le prove in questa fase indicano l'azione di una persona emotivamente disturbata - hanno detto gli inquirenti - apparentemente impegnata in azioni criminali".

L'uomo, con il volto coperto, ha fatto irruzione nel casinò di Resorts World, nella capitale delle Filippine, armato di un fucile automatico M4 e una bottiglia di benzina, dopo aver sparato all'impazzata, ha dato fuoco a una delle principali sale da gioco. I feriti sono decine.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500