cerca

Colombia, "Il signore dei libri" che salva i volumi abbandonati

La favola di un netturbino: casa sua è diventata una biblioteca

Bogotà, (askanews) - In venti anni ha raccolto dalla strada migliaia di libri. Per tutti José Alberto Gutierrez non è un netturbino qualunque di Bogotà, al lavoro per pulire le strade ogni notte. Josè è il "signore dei libri". Nel corso del suo giro di raccolta col camion dell'immondizia mette da parte i volumi che qualcuno ha deciso di abbandonare. Casa sua è diventata una biblioteca a disposizione di tutti, gratuita, con scaffali che strabordano di libri.

"Siamo fortunati, credo che sia l'unica biblioteca al mondo in cui la gente viene per chiederci un libro in prestito e se ne va via con un volume in regalo".

Gutierrez ha iniziato a collezionare libri trovati per strada nel 1997. Il primo è stato "Anna Karenina", un volume abbandonato insieme a tante altre opere. Le ha portate a casa sua. Qui ha creato la sua biblioteca che è a aperta a tutti: si chiama "la forza delle parole".

"Ho cercato di dar via ancora più libri, ma la gente continua a regalarmene. Allora pensi che sia una cospirazione dell'universo", ha raccontato.

Gutierrez vive nel quartiere operaio di Nueva Gloria, a sud di Bogotà, un quartiere povero dove un'iniziativa come la sua è davvero utile a tutti:

"Vivo in un quartiere dove regnano la povertà e l'ignoranza. In posti come questo i libri possono diventare anche un simbolo di speranza", ha affermato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni