cerca

Micaela Ramazzotti: mi piacerebbe interpretare un transgender

L'attrice candidata ai Nastri: i film sono come i soufflé...

Roma, (askanews) - A margine della serata a Roma che tradizionalmente festeggia candidati e premi speciali dei Nastri d'argento, Micaela Ramazzotti, candidata come miglior attrice nell'edizione 2017 per il suo ruolo ne "La Tenerezza" di Gianni d'Amelio, ha rivelato:

"Il personaggio che mi piacerebbe interpretare sicuramente 'Boys don't cry', personaggio magari transgender, che sta a metà, per la sua sessualità. In Italia non è ancora stato fatto. Mi piacerebbe dare corpo e vita a un personaggio così".

"Ogni film ha la sua strada. I film sono come i soufflé o ti escono gonfi o no, però a volte sono amati dalla critica e meno dal botteghino, a volte per miracolo sono amati da tutti e due, a volte la critica non ama quei film che fanno grandi incassi - ha aggiunto, sottolineando - Non importa, l'importante è fare film sempre con grande energia, con grande passione, con grande amore, quella che mi accompagna da quando faccio questo lavoro".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500