cerca

Birmania, trovati resti dell'aereo scomparso e alcuni cadaveri

A bordo del velivolo militare Shaanxi Y-8 c'erano 122 persone

Yangon (askanews) - Sono stati ritrovati, in Birmania, l'odierno Myanmar, alcuni rottami dell'aereo da trasporto militare delle forze aeree birmane, con 120 persone a bordo, scomparso dai radar mercoledì 7 giugno 2017; individuati anche alcuni corpi delle vittime.

Una nave di ricerca ha trovato nel mare delle Andamane, a ovest della città di Laung Lone, i cadaveri di un uomo, di una donna e di un bambino, assieme a diverse parti di bagagli, giubbotti di salvataggio e uno pneumatico, presumibilmente del carrello dell'aereo.

Nove navi della marina e tre aerei sono stati inviati sul presunto luogo del disastro nel tentativo disperato di trovare l'aereo, un quadrimotore da trasporto Shaanxi Y-8 di produzione cinese - simile a quello di queste immagini - in volo dalla città meridionale di Myeik alla capitale birmana, Yangon.

L'ultimo aggiornamento sulle persone a bordo fornito dai militari parla di 122 persone, tra i quali 15 bambini, 35 soldati e 14 membri dell'equipaggio.

Al momento dell'incidente, sulla zona c'era un temporale ma non particolarmente violento. Il velivolo, simile al l'Antonov An-12 russo, era utilizzato dalle forze aeree birmane, per trasportare le proprie truppe e i loro familiari tra la capitale e le zone più remote del Paese.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni