cerca

Lorenzin contro Sibilia: chi calunnia si assuma responsabilità

Il ministro sul deputato M5S sul dl vaccini

Roma, (askanews) - "Ascoltiamo le opinioni di tutti e lasciamo che ognuno dica quello che pensa ma quando si arriva alla diffamazione e alla calunnia ci si devono assumere le proprie responsabilità": lo ha detto il ministro della Salute Lorenzin commentando le reazioni del deputato del Movimento Cinque Stelle, Carlo Sibilia, al dl sui vaccini.

Ministro si è dovuti arrivare alla querela con i Cinque Stelle? "Una cosa molto triste - risponde Lorenzin - soprattutto sono una persona che ascolto tutte le opinioni, ma in questo caso ricordo che non si fa politica, qui non ci sono delle opinioni politiche, qui c'è da una parte quello che dice il mondo scientifico e le istituzioni preposte a segnalare situazioni di alert e anche fare proposte tecniche per superare situazioni di possibile urgenza, motivo per il quale abbiamo fatto un decreto vaccini. Il dibattito politico mi piace farlo su altro - ha aggiunto Lorenzin - sulla legge elettorale, sul futuro del Paese, sull'economia, ma la scienza lasciamola agli scienziati. Tutti ascoltiamo l'opinione di tutti ma se siamo dovuti arrivare a fare un decreto è perché c'è nel nostro Paese una sorta di subcultura di ritorno antiscientifica che rischia di mettere in difficoltà e di compromettere la sicurezza della collettività".

"Il problema - ha concluso il ministro - è quando si arriva alla diffamazione e alla calunnia, allora ci si assuma le proprie responsabilità. Ci sono dei limiti che nella vita e nella politica non possono essere superati".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni