cerca

"Forza Europa" manifesta in 50 piazza italiane

Della Vedova : dobbiamo rendere l'Italia più forte nella Ue

Roma, (askanews) - "Domani siamo in 50 piazze a partire da Roma, Milano, Torino, Genova e tante altre città con lo slogan 'la mia piazza è l'Europa' - dice il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova, promotore dell'iniziativa - perchè l'Europa non è una cosa terza: è dove siamo noi, è il nostro passato migliore e il nostro futuro. Finora nella politica italiana hanno avuto voce soprattutto quelli che sono contro l'Europa: è colpa dell'euro, è colpa dell'Europa. Sappiamo però che c'è un'opinione pubblica che pensa come noi che l'Europa è la nostra principale risorsa. Con la nostra iniziativa vogliamo fornire a questi cittadini un'occasione per partecipare e dire Viva l'Europa. Siccome l'amiamo, sapremo anche farla migliore, ma intanto amiamo l'Europa che c'è. Vogliamo che la gente abbia questa possibilità: non solo dire 'si, ma...' perchè in questo caso hai già perso. Bisogna dire chiaramente agli antieuropeisti: avete torto. Dopo la sconfitta dei populisti in Austria, Olanda e Francia può sembrare che l'ideale europeo sia in ripresa, ma non è una battaglia vinta, perchè in Italia le forze antieuropee o molto critiche sull'Europa sono ancora una maggioranza critica e il referendum contro l'euro, se vincessero queste forze, sarebbe dietro l'angolo. In Francia Macron ha detto che la Francia sarà grande solo dentro un'Europa grande, così noi dobbiamo ribadire che l'Italia sarà forte solo dentro un'Europa forte". Sugli atteggiamenti rivendicazionisti di Renzi rispetto all'Europa, Della Vedova prosegue:"Renzi ha fatto il 40% alle europee quando lui era l'europeista contro gli antieuropeisti. Poi ha sceltop un registro diverso e ha cominciato a dire 'Europa sì ma non così', Io invece penso che si debba dire 'Europa sì anche così', perchè se sottolineamo le critiche hanno vinto gli altri. Penso che l'atteggiamento del prossimo governo non dovrà essere rivendicazionista, quello è il discorso di Di Maio che dice sì all'Europa finchè ci serve. Il possimo governo dovrà rendere l'Italia forte e protagonista in Europa". Quale sarà il futuro di "Forza Europa"? "Il nostro obbiettivo - conclude Della Vedova - è far crescere nei prossimi mesi questa idea per contare alle prossime elezioni. Sarebbe velleitario oggi dire come. Ma è uno spazio importante dove ci sono un sacco di italiani e un sacco di giovani".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni