cerca

Trump: annullare l'accordo con Cuba, ha arricchito il regime

L'Avana denuncia la decisione ma resta disponibile al dialogo

Miami (askanews) - Indietro tutta di Donald Trump su Cuba. Il regime di Castro è stato brutale, c'è stata una tremenda repressione, per questo l'accordo con l'Avana deve essere cancellato. Queste le parole del presidente degli Stati Uniti che ha annunciato da Miami una nuova politica nei confronti dello Stato caraibico, dopo la storica intesa firmata da Barack Obama.

"Con effetto immediato, annullo l'accordo totalmente iniquo firmato con Cuba dalla precedente amministrazione" ha detto Trump. "L'alleggerimento delle restrizioni sui viaggi e il commercio non hanno aiutato il popolo cubano ma solo arricchito il regime".

Trump ha poi dichiarato di voler riscrivere la politica di Washington nei confronti dell'Avana.

"Non toglieremo le sanzioni al regime di Cuba sino a quanto non verranno liberati tutti i prigionieri politici" ha aggiunto il presidente statunitense. "Cercheremo di trovare un accordo di gran lunga migliore per il popolo cubano e per gli Stati Uniti. Ma non vogliamo che i nostri dollari sostengano un'oligarchia militare che sfrutta e opprime i cittadini di Cuba".

Dal canto suo, il governo cubano ha denunciato le nuove restrizioni annunciate da Trump, pur ribadendo la disponibilità a continuare il dialogo avviato con Washington dopo il ripristino delle relazioni diplomatiche. "Il governo di Cuba denuncia le nuove misure di inasprimento dell'embargo imposto a Cuba dal 1962, ma ribadisce la volontà di continuare il dialogo nel rispetto e con spirito di cooperazione", ha fatto sapere l'Avana in un comunicato letto dalla tv di Stato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500