cerca

Boldrini: "La cultura è il petrolio dell'Italia"

Dobbiamo investire in arte, musica, pittura, il nostro patrimonio

Roma, (askanews) - "Musica, cultura, arte, tutto questo rappresenta il nostro patrimonio, il nostro passato, ma sicuramente anche il futuro. Guardando agli anni che verranno dovremmo sempre di più investire in questo ambito, nell'ambito della cultura, in tutti gli aspetti della cultura, perché questo per l'Italia rappresenta petrolio. Quindi noi dobbiamo mettere la cultura al centro, anche quando dobbiamo decidere come utilizzare le risorse, perché credo che chiunque apprezzi l'Italia, apprezza il nostro paese per questo". Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, a Montecitorio, a margine della cerimonia di premiazione a giovani musicisti vincitori di premi internazionali in occasione della Festa della Musica.

"E quando gli stranieri decidono di viaggiare e di venire in Italia - ha aggiunto Boldrini - lo fanno per la cultura italiana, per il patrimonio archeologico, per la musica, per la pittura, per l'arte. È lì che dobbiamo investire, e noi - in questo tempo della globalizzazione - possiamo essere competitivi solo se salvaguardiamo la nostra unicità e non se ci omologhiamo ad altri. È per questo che è importante sempre più investire nella cultura".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni