cerca

Da Unaitalia un premio per l'avicoltore dell'anno

Lara Sanfrancesco: abbiamo messo al centro figura dell'allevatore

Roma, (askanews) - Un premio alle eccellenze italiane e avicole in particolare, per valorizzare le migliori pratiche di allevamento sui temi di benessere animale, riduzione degli antibiotici e sostenibilità. Ad attribuirlo è Unaitalia, l'associazione di riferimento del settore avicolo italiano, che oggi ha premiato 6 avicoltori scelti tra oltre 40 candidati e selezionati da una giuria di esperti in base ai migliori standard qualitativi e innovativi di allevamento.

"Abbiamo messo al centro la figura dell'allevatore, che è l'elemento più importante in questo percorso di valorizzazione. Quindi abbiamo raccontato le eccellenze del modno avicolo, premiando gli allevatori più virtuosi all'interno della nostra filiera", spiega Lara Sanfrancesco, direttore di Unaitalia.

Uno di loro è Salvatore Angelo, molisano: "Io sono ingegnere elettronico, "avevo un'azienda di famiglia e ho maturato una esperienza nel campo dell'avicoltura. Ho brevettato un sistema di sorveglianza e monitoraggio in questi impianti industriali e allevamenti intensivi. L'altra mia passione era la natura e ho deciso di coniugare tutte queste mie passioni e creare un allevamento un po' particolare.

E' nato così un allevamento in cui c'è il pieno rispetto dell'ambiente, la raccolta dell'acqua piovana e il suo riutilizzo e tutta l'elettronica dei sistemi collegati alla gestione dell'allevamento".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni