cerca

Gaza, Hamas costruisce zona cuscinetto lungo confine con Egitto

Autorità: 100 metri di larghezza e lunga 12 chilometri

Gaza City (askanews) - Il movimento palestinese Hamas, al potere a Gaza, ha dato il via alla costruzione di una nuova zona cuscinetto lungo il confine meridionale della Striscia

con l'Egitto, Paese con il quale il movimento islamista sta cercando di migliorare i suoi legami.

Questa "zona di sicurezza" di 100 metri di larghezza si estenderà oltre 12 chilometri lungo il confine tra l'enclave palestinese e l'Egitto, e sarà dotato di telecamere di sorveglianza e

postazioni militari, come hanno detto funzionari di Gaza.

"E' una nuova tappa nelle misure di sicurezza per la Striscia al confine con L'Egitto. L'obiettivo è proteggere la stabilità del territorio nella regione meridionale", ha spiegato Iyad al-Bazem, portavoce del ministero delll'Interno di Hamas.

"La zona tampone servirà anche per impedire il traffico di droga e le infiltrazioni nel nostro territorio"

I rapporti tra Hamas ed Egitto sono diventati tesi nel 2013 quando con un colpo di mano militare era stato destituito l'ex presidente egiziano Mohamed Morsi, membro dei Fratelli

Musulmani. L'attuale governo egiziano, guidato da Abdel Fatah al-Sisi, ha chiuso centinaia di tunnel usati per il contrabbando lungo il confine e ha accusato Hamas di sostenere gli estremisti islamici in Egitto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500