cerca

Energia, Girotto (M5S): la SEN punta troppo sul gas

"Grave vizio di fondo, non è strategia per futuro"

Roma, (askanews) - "La strategia energetica nazionale, la SEN, è uscita da poco e ha un gravissimo vizio di fondo che ne mina tutta la struttura perchè punta ancora troppo e decisamente sul gas".

Lo afferma il senatore del M5S, Gianni Girotto, componente della commissione Industria, Commercio e Turismo di Palazzo Madama.

"Siamo d'accordo che il gas ci servirà per arrivare alla decarbonizzazione ma questo non significa che si debbano spendere soldi ed energie per nuove infrastrutture - prosegue Girotto -. I dati li abbiamo e ci dicono che il consumo di gas sta diminuendo e questo trend continuerà perchè efficienza energetica e fonti rinnovabili, sempre più economiche, andranni a prendersi quote di mercato sempre più importanti. In Europa negli ultimi 10 anni si è perso il 20% di consumo di gas, non ha senso economico e pratico creare nuove infrastrutture che comunque alla fine vengono pagate dagli utenti. Ritrovandosi con dei rigassificatori, o dei metanodotti, che poi dovranno essere spalmati sul costo della bolletta senza nessuna efficacia, paragonandola a quella che si avrebbe invece spendendo le stesse cifre su progetti di riqualificazione energetica degli edifici, sul settore delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica in generale. E lì che si deve puntare, il gas ci aiuta nel presente ma non deve essere la strategia del futuro".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni